Sorridere e chiamare i clienti per nome fa vendere di più

Sorridere e chiamare i clienti per nome fa vendere

Sorridere, e chiamare i clienti per nome fa vendere. Di più.

Accogliere un cliente con un sorriso, lo si spinge a sorridere, ad avere un comportamento più morbido nei tuoi confronti.
“Io sorrido”, “Il cliente sorride” – favorisce un clima sereno, di (quasi) collaborazione che riduce a conversazione il colloquio di vendita.

Alcuni studi condotti all’Università di Yale hanno evidenziato come un sorriso sia la forza più potente di cui disponiamo per influenzare gli altri.
Il comportamento degli altri modifica l’esperienza d’acquisto, e alla fine ne influenza le decisioni.

Inoltre, chiamare il cliente per nome, è efficace per creare empatia e forte relazione: ricordare il nome della persona che hai davanti dimostra attenzione per i dettagli, sempre più ago della bilancia quando si tratta di differenziarsi dalla concorrenza.

Quando usiamo il nome del cliente (oltre a dimostrarci professionali, educati e gentili) stiamo creando un legame, perché riconosciamo il valore e l’unicità della persona. Così facendo, rendiamo l’incontro importante e metteremo di buon umore il nostro interlocutore, che si sentirà accettato.

Cortesia e gentilezza, inoltre aiuterà a costruire rapporti duraturi.

Pronunciare correttamente il nome del cliente è molto più di una questione di educazione, si tratta di professionalità e di buon servizio.

Come imparare a sorridere senza sembrare finti? Come ricordarsi i nomi dei clienti? Come intavolare una conversazione senza diventare troppo invadenti?

Esistono tutta una serie di tecniche per imparare a diventare più spontanei, sia nel modo di sorridere, sia nel “dialogare” efficacemente con i clienti.

Ad esempio, una volta “appreso il nome”, ripetilo subito e più volte,  inserendolo alla fine o all’inizio delle frasi o delle domande.

Ci sono altri piccoli esercizi (o trucchetti del mestiere) per chiedere il nome al cliente, senza sembrare troppo invadenti, e per ricordarlo efficacemente. Una volta ricordato,ed una volta che avrai stabilito un buon dialogo con il tuo cliente,  potrai passare al passo successivo:  ricordare le sue abitudini.

Se vuoi saperne di più: info@barbaramenegazzo.it

Perchè sorridere e chiamare i clienti per nome fa vendere di più.

Post Correlati