Scrivere per i Social Media

Scrivere per i Social Media

“Le idee che si diffondono hanno maggiori probabilità di avere successo rispetto a quelle che non si diffondono.”

Seth Godin

Scrivere per i social media non è facile come si pensa. Eppure, se lo si fa bene, specie in ambito professionale può davvero fare la differenza. Utilizzando Facebook, Twitter, Instagram, Pinterest, etc. potrai migliorare notevolmente le prospettive di crescita della tua attività.

Sempre più persone utilizzano la rete per ogni tipo di esigenza ed in particolar modo i Social Network, in diversi momenti della vita quotidiana. L’Italia è il Paese che dimostra un impatto più elevato dei social media nelle decisioni d’acquisto, per il 63% (ricerca di Pricewaterhouse Coopers).

Le aziende, i negozi, i professionisti di qualsiasi settore non possono e non devono lasciarsi sfuggire tali opportunità di crescita e visibilità. Spesso, fanno tutto in autonomia od affidandosi all’amico di turno, senza ottenere i risultati sperati. Quando invece, affidarsi ad un social media manager, è molto più efficace e meno dispendioso di quel che si pensi.

Chissà quante volte avrai realizzato contenuti per i tuoi canali social, senza che questi abbiano generato un ritorno in termini di visite o fatturato. Chissà quante volte avrai visto il tuo “competitor”, ottenere risultati migliori con contenuti simili al tuo.

Scrivere per i social media, scrivere un post per gli altri, non è cosa semplice, lo ammetto. Ma è più semplice che scriverlo per se stessi.
Parte del mio lavoro consiste, appunto, nella creazione di post e testi in generale per i clienti. E scriverli con il carattere distintivo del cliente, soprattutto con un linguaggio adatto all’utente finale.
Io prediligo sempre un linguaggio semplice e diretto. Non girare troppo intorno al messaggio principale, non usare frasi lunghe e parole inutili.😉 Mai utilizzare termini pomposi ed auto celebrativi.

Nelle prima tre frasi va concentrato tutto. E vanno utilizzate alcune parole specifiche.
In alcuni casi è necessario utilizzare testi lunghi, se bisogna spiegare meglio dei concetti. In atri casi no.
Non tutti i post o testi vari hanno poi lo stesso impatto. Bisogna quindi valutarli e capire cosa non è andato, cosa non è piaciuto e magari riproporli in modo diverso.
I testi devono raccontare una storia…ma non significa che debbano essere dei poemi.

Che tu sia una piccola media impresa, un negozio, e-commerce o libero professionista, non puoi perdere l’opportunità di sfruttare al meglio le potenzialità dei social media. Ti permettono di entrare in contatto ogni giorno con migliaia di potenziali clienti, ascoltare le loro necessità e avere la possibilità di fidelizzarli. Ed io, in qualità di Social Media Manager, posso aiutarti in questo.

Post Correlati