Mindfulness & Successo

Mindfulness & Successo

Mindfulness e Successo: come la meditazione Mindfulness può aiutarci ad avere successo nella sfera privata e professionale.

Ma che cosa è il successo? A questa domanda, le risposte che più o meno vengono date, riguardano l’avere più soldi, diventare manager della propria azienda,  riconquistare l’amore perduto. Affronteremo la parte “amore perduto” più avanti.

In verità, il vero successo, è essere soddisfatti di ciò che si è e di ciò che si ha. Dando il massimo in ogni ambito: privato e professionale. La Mindfulness ci aiuta ad accettare chi siamo, con i nostri pregi ed i nostri difetti. Accettazione però non significa rassegnazione. Significa “prendere atto della condizione attuale”. E, laddove si abbiano ambizioni professionali alte, impegnarsi, migliorando ciò che possiamo migliorare di noi stessi. Non preoccupandoci del passato o del futuro. Perchè noi possiamo agire solo su noi stessi e solo sul presente.

Mindfulness e Successo.

La Mindfulness è molto apprezzata in ambito professionale poichè, chi la pratica, è naturalmente più orientato alla soluzione, piuttosto che al problema; è più concentrato su ciò che sta facendo, e quindi più produttivo, anzichè essere concentrato su ciò che fanno o non fanno gli altri; è molto collaborativo, anzichè polemico. Ed è più creativo ed aperto, anzchè essere giudicante.

La ricerca condotta dall’Università di Toronto e guidata da Rimma Teper e Michael Inzlicht illustra come la Mindfulness aiuti a focalizzare l’attenzione sulla la realtà attuale, evitando di compromettere la lucidità la capacità decisionale, così come le distorsioni del proprio modo di pensare e agire.
Un’altra recente ricerca suggerisce che la consapevolezza potrebbe effettivamente aiutare a fare carriera , aiutando a regolare le emozioni , migliorare il processo decisionale , e ridurre lo stress e la stanchezza.
Un nuovo studio condotto da Sukumarakurup Krishnakumar e Michael D. Robinson ha esaminato se la consapevolezza sul luogo di lavoro fosse in grado di contrastare le tendenze machiavelliche, che sono caratterizzate da ostilità, cinismo sulle motivazioni degli altri , e comportamenti di lavoro controproducenti come competitività e azioni egoistiche.
Lo studio ha rilevato che i partecipanti più predisposti alla consapevolezza avevano meno tendenze machiavelliche . Ciò porta alla conclusione che le persone consapevoli si sentono meno.
Nella seconda parte del loro studio hanno cercato di applicare questa intuizione sul posto di lavoro .
Come in precedenza, i risultati hanno indicato che i partecipanti più consapevoli sono stati quelli che hanno manifestato meno sentimenti ostili sul posto di lavoro. In breve, la consapevolezza può agire come un fattore protettivo contro l’ostilità, e quindi, machiavellismo nei luoghi di lavoro.
Nel complesso, Krishnakumar e Robinson suggeriscono che:

1) le persone con un certo livello di consapevolezza si sentivano meno ostili sia in generale che sul posto di lavoro, e
2) il livello di ostilità riduce le tendenze machiavelliche. I dipendenti ostili sono meno in grado di concentrarsi sul loro lavoro dei dipendenti più consapevoli, perché sono distratti e inconsciamente spinti da questi sentimenti ostili. La Mindfulness riduce l’ostilità ,e a sua volta le prestazioni del compito aumento, e anche la produttività.

Mindfulness e successo: cosa aspetti? Inizia subito con la Mindfulness!!

“Non fare della tua mente un campo di battaglia, non dichiarare guerra. Tutto ciò che provi (gioia, dolore, ira, odio) è parte di te. L’opposizione tra buono e cattivo è spesso raffigurata con la lotta tra luce e tenebre, ma se guardiamo in modo diverso, vedremo che, anche quando la luce splende le tenebre, non scompaiono. Invece di venire cacciate, si fondono con la luce. Diventano luce.”