Mindfulness nella vita quotidiana

Mindfulness nella vita quotidiana

Mindfulness nella vita quotidiana, ovvero come applicare le tecniche proprie della mindfulness alla vita di tutti i giorni.

Noi pensiamo ininterrottamente e abbiamo una certa tendenza a identificarci con quello che pensiamo. Non sempre ci diamo lo spazio sufficiente per riflettere sui nostri stessi pensieri e per capire se davvero corrispondono alla realtà e se sono utili rispetto ai nostri scopi. I pensieri sono come un fiume in piena: le acque ci travolgono e ci trascinano via, portandoci qualche volta lontano da dove vogliamo andare e senza che riusciamo a essere nemmeno del tutto coscienti della direzione che stiamo dando alla nostra vita.

Mindfulness, come dice Jon Kabat-Zinn, significa svincolarsi dalla corrente, sedere sulla sponda, ascoltarla, trarne insegnamento e poi sfruttarne le energie per farci guidare anziché dominare. E la chiave per fare questo è radicarsi nel presente, lasciare che i pensieri riguardo il passato, il futuro, le preoccupazioni, le ansie, le insicurezze, tacciano per lasciare posto a quello che accade qui e ora, momento dopo momento, bello o brutto che sia.

Buona parte dei percorsi di crescita personale e di meditazione, vengono abbandonati proprio per l’incapacità di saperli integrare nella vita quotidiana. E’ stato proprio praticando la mindfulness che ho capito come, questa disciplina, sia diversa dalle altre anche per il fatto di poterla applicare nella quotidianità. Tramite la Mindfulness sono stata in grado di accorgermi che la mia mente aveva associato gli eventi passati alle situazioni che stavo vivendo in modo negativo. Assumendo una posizione non giudicante, ho potuto lasciare andare il mio fastidio, la mia rabbia, la mia invidia.

La maggior parte di noi non ha cinque minuti per sedersi e rilassarsi, figuriamoci trovare 30 minuti o più per una sessione di meditazione. Ma è importante per il nostro benessere regalarsi un paio di minuti ogni giorno per coltivare lo spazio mentale e raggiungere un equilibrio mente-corpo che sia positivo.

Se pensi di avere troppi impegni e di non avere tempo per queste pratiche dovrai ricrederti. Non è necessario sedersi a gambe incrociate, anche se può essere sicuramente un buon modo per rilassarsi. Puoi inserire la Mindfulness nella vita quotidiana, è proprio nel caos che abbiamo più bisogno di applicare la pratica della consapevolezza.

Certo, all’inizio bisognerà ritagliarsi alcuni spazi, ma parliamo di una decina di minuti al giorno per meditare. Poichè, il resto delle pratiche mindfulness, può svolgersi mentre viviamo la nostra vita. Ad esempio, mentre prepariamo il caffè o mentre facciamo il letto; mentre guidiamo per andare al lavoro o mentre siamo in coda al supermercato; mentre leggiamo o mentre ci facciamo la doccia. E così via.

E, nonostante tutto, ancora oggi incontro persone che mi chiedono come, fissare una matita od una foglia, possa far vivere meglio. La capacità di essere presenti nel momento attuale, in maniera non giudicante, vigili e consapevoli delle nostre esperienze, è un’abilità così utile perché è applicabile a tante situazione diverse.

Le persone che praticano la Mindfulness con regolarità affermano che i loro pensieri “galoppanti” sembrano rallentare, che le loro risposte emotive risultano meno intense e più gestibili e l’angoscia sembra svanire più velocemente. Ho notato che nel corso del tempo le persone iniziano ad avere la fiducia che qualsiasi cosa stia loro accadendo in questo momento passerà, senza che debbano fare niente al riguardo.

Mindfulness vita quotidianaCorso Online Mindfulness Nella Vita Quotidiana
Mindfulness nella Vita Quotidiana è un corso online, poichè la mindfulness rappresenta uno strumento potente che consente di riprendere in mano le redini della propria vita, liberandoci dallo stress e dagli schemi di comportamento nocivi, che ostacolano il benessere fisico e mentale, la felicità, la nostra crescita personale.

La consapevolezza del momento presente è la tua energia incanalata nel “qui e ora”, che è l’unico momento che puoi vivere, l’unico momento in cui hai potere di azione, l’unico momento in cui è possibile decidere davvero cosa far accadere nella tua vita. Nella Mindfulness un altro principio è quello di agire con saggezza ed efficacia. Questo è molto più facile quando non sei “intrappolato” nei tuoi pensieri.

Ti sembra di vivere portando uno zaino pesante sulle spalle?
Senti che c’è qualcosa che ti limita, ti ostacola e rende le attività di tutti i giorni difficili da affrontare?

Con questo corso online, imparerai a gestire le tue emozioni nel quotidiano, grazie agli strumenti che potrai sperimentare durante tutto il percorso. Tanti suggerimenti utili per affrontare le situazioni, specie quelle più difficili, in modo mindfulness, senza lasciarti trascinare e controllare.

Per comprendere a pieno il suo valore della Mindfulness non c’è modo migliore di una buona pratica. Vale la pena inserire la mindfulness nella vita quotidiana, anche solo a piccole dosi, per sperimentarne gli effetti. I benefici per la salute potrebbero essere sorprendenti. Le uniche controindicazioni sono: dipendenza dal benessere a cui sarà davvero difficile rinunciare. Parola di istruttore e praticante da anni!!!

Esercizio Mindfulness

  • Scegli un oggetto naturale all’interno dell’ambiente che ti circonda e concentrati a guardarlo per un minuto o due.
  • Questo potrebbe un fiore, un insetto, ma anche le nuvole o la Luna.
  • Non fare nulla, se non osservare ciò che stai guardando.
  • Rilassati in armonia per tutto il tempo la tua concentrazione ti concede.
  • Guarda l’oggetto come se lo vedessi per la prima volta, con curiosità.
  • Visivamente, esplora ogni aspetto della sua forma e lasciati consumare dalla sua presenza.
  • Concediti di connetterti con la sua energia, il suo ruolo e il suo scopo nel mondo della Natura.

Hai appena sperimentato una meditazione Mindfulness!

Mindfulness nella vita quotidiana
Pensa a qualcosa che accade ogni giorno più di una volta, in maniera ripetuta; qualcosa che dai per scontato, come aprire una porta o prendere un bicchiere od il telefono, per esempio. Nel momento in cui tocchi l’oggetto, fermati per un attimo. Sii consapevole di dove sei, come ti senti in quel momento. Prenditi un istante, un momento per apprezzare le mani che ti consentono questo processo del toccare e spostati poi col pensiero al cervello che ti permette la comprensione di come utilizzare il bicchiere, il telefono, computer.

Questi segnali, non devono limitarsi al contatto fisico, al tatto. Per esempio: ogni volta che hai un pensiero negativo scegli di fermarti un attimo, etichetta il pensiero come inutile e rilascia la negatività. Potresti applicare l’esercizio mindfulness anche ogni volta che senti il profumo del cibo, prenditi un momento per apprezzare quanto sei fortunato ad avere cibo buono da mangiare e condividere con la tua famiglia e i tuoi amici.

Invece di svolgere i tuoi movimenti quotidiani con il pilota automatico inserito, prenditi dei momenti occasionali per coltivare la consapevolezza e rivolgiti con gratitudine anche ai piccoli gesti ripetuti che fan parte della tua vita.

Vuoi frequentare un percorso di Mindfulness individuale o di gruppo? Anche online. Contattami senza impegno ad info@barbaramenegazzo.it oppure via whatsapp al 339.7148023

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti relativi a Ikigai, Affermazioni Positive, Mindfulness, Mindful Eating, Sofrologia e coaching, e  corsi, correlati iscriviti alla mia newsletter.

Barbara Menegazzo – Istruttore Mindfulness, Mindful Eating e Sofrologo certificato IPHM

Post Correlati